Nel tuo mondo


IL TUO SORRISO
LE TUE GRIDA 
I TUOI SALTI GIOIOSI  
IL TUO IMPUGNAR LA VITA...
LO SENTO VIVO IN ME IL TUO MONDO
E MI SORPRENDO
SCAMBIO INATTESO DEL CINQUE CON LE MANI
OD UN DISTANTE ABBRACCIO  RICAMBIATO CON VIGORE
E LE TUE GRIDA NON SON SOLO RUMORE
MI CHIEDO IL SENSO DEL MIO DIRE
E DELL'AGIRE VANO
E NON MI RISPONDO 
CHIUSO NEL MIO ESSERE SOLO
IO NON MI CAPISCO
                                                                                       (Zio Guido)

Nasce l'Associazione Siamo Delfini 
Intervista del 27/11/2022 

C'è troppa gente

Voliamo via dal caos d'inverno
e andiamo al mare
per correre gridare e respirare
scalzi e leggeri come è naturale
senza bloccarti, senza strattonare
perché la spiaggia è vuota
e sembra il mare

solo la sabbia è libero terreno
per scorribande folli e senza freno.

Là in fondo una coppietta,
ma molto lontano
passeggia piano, tenendosi per mano,

io mi rilasso, sembrano distanti
ma tu li punti e
forse in un secondo
voli sull'acqua e
bagni tutti quanti.

Fare la spesa poi
è una passeggiata
guidi il carrello come Niki Lauda
peccato che la folla ,infastidita ,non applauda

sei il più deciso della clientela
non guardi i prezzi
e mai una lamentela
ma se nascosto là tra gli scaffali
con la tua vista da super alieno
scovi quel che ti piace sul ripiano
scatti veloce che sembri Mennea
e lasci esterrefatta la platea.

Qualcuno sbuffa e
gira via lo sguardo
senza dire niente,
ma la signora anziana e imbellettata
urla tremante.. Dio ma che ignorante.

Questa è la verità
amore mio silente
per noi nel mondo ci sta troppa gente.


(Mamma)